Sudare fa dimagrire?

Anto’ fa caldo” citava una vecchia pubblicità, e questa è la frase che stiamo ripetendo continuamente, a tutte le ore in questi caldissimi giorni di afa.

Si suda, si suda tanto, troppo.

Mi ha fatto sorridere una mia cara paziente che mi ha detto: “dottoressa non sto ferma un attimo, sudo come non ci fosse un domani, eppure non dimagrisco. Sapevo che sudare fa dimagrire!”

Non è l’unica che la pensa così per questo oggi ho pensato di fare un po’ di chiarezza.

Innanzitutto è utile sapere che la sudorazione è un importante fenomeno fisiologico che il nostro corpo attua per cercare di mantenere la temperatura sempre intorno, anzi al di sotto, dei 37°C.

Quando abbiamo la febbre, quando ci alleniamo, quando fa caldo nelle torride estati, il nostro corpo grazie alle ghiandole sudoripare, innesca questo sistema di raffreddamento per ritornare all’equilibrio: espelle liquido che evaporando ci “raffredda”.

Questo liquido è il sudore, costituito prevalentemente di acqua, sali minerali, micronutrienti che vengono così dispersi.

E non è la stessa cosa, perché perdere peso dopo un allenamento intenso, ad esempio, può portare sulla bilancia una momentanea oscillazione di peso, fino addirittura ad 1kg, che però viene recuperato nel giro di pochissimo, basta il reintegro dei liquidi persi.

Altra storia è dimagrire, ovvero agire sulla riduzione del tessuto di riserva quindi eliminare il grasso!

Il reintegro di quanto perso con il sudore è fondamentale per evitare che il corpo abbia delle carenze.

Normalmente l’acqua e il cibo ci danno tutto quanto ci occorre per ripristinare, anche se in commercio esistono numerosi integratori che accelerano questa ripresa.

A me che di sperimentare non mi stanco mai, è venuta l’idea di fare una ricerca per integrazione fatta in casa e ho fatto un mix di ricette, in giro nel web ce ne sono davvero molte e ho pensato di crearne una mia una per l’occasione.

Iscriviti al gruppo facebook per avere sempre aggiornamenti

Se hai trovato interessante l’articolo condividilo sui tuoi social o stampalo

Facebook
stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.