kiwi: insospettabile frutto del sorriso

Un modo semplice ed efficace per migliorare il tuo umore e il tuo benessere generale?  La soluzione potrebbe essere più vicina di quanto pensi, proprio in casa tua.

Negli ultimi anni, la ricerca scientifica ha confermato quanto la nostra alimentazione possa influenzare il nostro stato d’animo e il nostro benessere complessivo.

E non sto parlando della coccola attraverso il comfort food o quando mangi qualcosa che ti dà soddisfazione. 

Parlo proprio di qualcosa che da un punto di vista fisiologico ha un efficace effetto: uno dei frutti che si distingue per le sue incredibili proprietà in questo senso è proprio il kiwi.

Uno studio condotto dall’Università di Otago, in Nuova Zelanda, e pubblicato a dicembre sul British-journal-of-nutrition, ha esplorato gli effetti dell’integrazione dietetica con kiwi su 155 adulti con bassi livelli di vitamina C.

I risultati sono stati sorprendenti: coloro che hanno aggiunto due kiwi alla loro dieta quotidiana hanno sperimentato un aumento significativo della vitalità e dell’umore già entro quattro giorni dall’inizio dell’intervento.

Questi miglioramenti hanno raggiunto il loro picco intorno al quattordicesimo giorno, offrendo un rapido sollievo e un aumento duraturo del benessere.

La ricerca coinvolge adulti con bassi livelli di vitamina C che hanno completato un periodo di 28 giorni e una pausa di 14 giorni.

pexels-photo-7214440

I partecipanti hanno auto-riferito la vitalità, l’umore, la qualità e la quantità del sonno, nonché l’attività fisica ogni due giorni tramite sondaggi su smartphone. I dati sulla vitamina C sono stati misurati ogni due settimane, rivelando che sia l’integrazione di vitamina C che di kiwi hanno portato a saturazione dopo due settimane.

L’integrazione di kiwi ha mostrato miglioramenti nella vitalità e nell’umore entro 4 giorni, con un picco intorno ai 14-16 giorni. Al contrario, la vitamina C ha avuto un effetto marginale sull’umore fino al giorno 12.

 

Ma che altro nasconde questo frutto peloso?

Il kiwi ha numerose caratteristiche che ti riassumo qui di seguito.

  • Rinforzo del sistema immunitario: il kiwi è ricco di vitamina C, con una quantità superiore persino all’arancia. Questa vitamina è essenziale per rafforzare il sistema immunitario e proteggere i vasi sanguigni, garantendo una migliore circolazione e una maggiore resistenza alle malattie.
  • Apporto di minerali: oltre alla vitamina C, il kiwi fornisce una vasta gamma di minerali vitali, tra cui calcio, rame, magnesio e zinco. Il suo elevato contenuto di potassio lo rende particolarmente indicato per regolare la pressione sanguigna e proteggere la salute cardiaca.
  • Regolazione dell’intestino: le fibre presenti nel kiwi favoriscono il corretto funzionamento dell’intestino, aiutando a prevenire la stitichezza e promuovendo una sana digestione.
  •  Proprietà antiossidanti: grazie alla presenza di sostanze antiossidanti, il kiwi protegge il nostro corpo dai danni causati dallo stress ossidativo e dall’invecchiamento precoce, mantenendo la pelle giovane e luminosa.
  • Benefici per il colesterolo: le fibre e l’acido ascorbico presenti nel kiwi contribuiscono a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, proteggendo la salute del cuore e delle arterie.
  • Protezione della vista: il kiwi contiene sostanze come la luteina, essenziale per la salute degli occhi, che aiuta a proteggere la vista dall’invecchiamento e dalla degenerazione maculare.

In conclusione, il kiwi si rivela non solo un delizioso frutto da gustare, ma anche un potente alleato per migliorare il tuo umore e il tuo benessere generale. Aggiungilo alla tua dieta quotidiana e preparati a sentirti più energico, vitale e felice!

Ma attenzione!!

È possibile essere allergico al kiwi!

Il kiwi contiene un enzima ovvero una sostanza che ci aiuta a digerire che si chiama actinidina. Ed è proprio questo che innesca le principali reazioni allergiche.

I comuni kiwi verdi sembrano essere più allergenici dei kiwi a polpa gialla, in quanto contengono una maggiore quantità di actinidina, l’“allergene maggiore” del kiwi.

pexels-photo-7235195

Iscriviti al gruppo facebook per avere sempre aggiornamenti

Se hai trovato interessante l’articolo condividilo sui tuoi social o stampalo

Facebook
stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *